marketing

AD MAIORA! ne resterà uno solo e ...

Consiglio: Leggete l'articolo prima e solo dopo... il mio commento. Il tutto estrapolato dal Gruppo di LinkedIn " Italian network for marketing, sales and communication by ADICO", dalla discussione " Marketing, cosa ci si aspetta nel 2012?" ecco l'articolo....

Cos'ha in serbo il marketing per il 2012?

Bene, avete letto?

Le donne belle piacciono a tutti ma quelle vere convincono


Inizia così mio questo "breve" commento su un fatto attuale che vede protagoniste ancora una volta le donne - questo magnifico Fattore "D" - questo universo femminile ancora così "misterioso", nebuloso, oserei dire oscuro... per i media e la pubblicità!
Inizia così, con un commento di un uomo, nel blog Marketing Caffè, in un bell'articolo di Antonella Coppotelli, dove si parla dell'immagine pubblicitaria della donna in una serie di fatti recenti che riguardano un noto brand dell'abbigliamento, Fracomina.
Come donna di Marketing e Comunicazione non voglio esprimere giudizi e pregiudizi, ma, come Antonella e tante altre donne, un discreto senso di fastidio...sì.
Perchè sono una donna che non si sente rispecchiata da questo tipo di comunicazione, a questa età, come a quella più giovane della fascia a cui si rivolge il messaggio pubblicitario.
Non ci vedo neanche loro, quelle ragazze che incontro, così tante, così vere, quando in azienda si apre una nuova opportunità di inserimento, lavoro, crescita professionale, esperienza...sana... da costruire!  Ragazze meravigliose, donne coraggiose, con spirito di sacrificio e una forza vitale dentro... esplosiva, che a 20 anni (e anche meno) hanno lasciato la loro amata terra - e quante dal Sud! - per vivere in una stanza in affitto, per studiare, trovare lavoro, essere dignitosamente autonome, crearsi una vita! 

Social ... or Asocial Networks?

Would you take a friend to a party without introducing him to the other guests?

Would you ever go empty-handed to a pot-luck dinner?

Have you ever peeped at your classmates’ test while covering yours with your hand?

Would you have your wife to wear a burqa for fear that someone steals her from you?

If your answer is YES – even at only one question – keep away from the Social Networks! They’re not for you.

Why? Being in a social network should imply (yes, “should” is necessary) the knowledge and acceptance of the processes that drive people in the world “to do Networking” everyday more: share common interests, discover more of them,  keep people in touch, establish relationships, create combined professional and personal careers, connections. At the bottom of all this, a good element of trust is necessary. It is a system where the “junction points of the network” are the single persons, and those who are connected to them, and so on … However, not everyone sees it this way.

February 2010, a stranger invites me to get in touch with him on LinkedIn.
In the invitation he wrote “Congratulations Monica for your very careful profile and for your experience, I would like to expand my network and get in touch with you. I would be grateful if you could accept my request. Warm regards”.
Condividi contenuti