internet

CONDIVISIONE: UNA RICCHEZZA A PROVA DI BORSA IN 30 MINUTI (SE RICAMBI IL FAVORE)

"Dire e ribadire che Internet è basato sulla “condivisione” può apparire pleonastico, superato,
aria fritta!  Direte voi…ma…?”Ma”,  ancor oggi necessario, ho modo di constatare....eppure:

“In soli 30 minuti di "ascolto passivo" di lettura dei post, qui come per esempio su Twitter (e in soli 140 caratteri!) si acquisisce un numero di informazioni e input tali che nemmeno in 3 mesi di letture intensive di testi si potrebbe conoscere, e immagazzinare "selettivamente".

La fase topica è quella che dalla fase di "ascolto passivo" passa alla "condivisione"...

Resa dei conti, countdown, colpita e affondata (la rete). Wikipedia chiude per protesta.

Ecco, questa è grave davvero. Non c'è molto da aggiungere. Almeno al momento,
anche la mia capacità espressiva è in pieno black out. Tutta la disapprovazione
in un gesto estremo, purtroppo, mai quanto basta.

Rilancio dal blog di Francesco (Franz) Russo.

WIKIPEDIA ITALIA CHIUDE PER PROTESTA CONTRO LA LEGGE BAVAGLIO

Condividete, diffondete! Non può vincere il silenzio. E l'ignoranza.

Su AVaaz prosegue la petizione, firma anche tu contro la legge bavaglio!

Monica Franco

I commenti sono soggetti a moderazione.

 

 

Social ... or Asocial Networks?

Would you take a friend to a party without introducing him to the other guests?

Would you ever go empty-handed to a pot-luck dinner?

Have you ever peeped at your classmates’ test while covering yours with your hand?

Would you have your wife to wear a burqa for fear that someone steals her from you?

If your answer is YES – even at only one question – keep away from the Social Networks! They’re not for you.

Why? Being in a social network should imply (yes, “should” is necessary) the knowledge and acceptance of the processes that drive people in the world “to do Networking” everyday more: share common interests, discover more of them,  keep people in touch, establish relationships, create combined professional and personal careers, connections. At the bottom of all this, a good element of trust is necessary. It is a system where the “junction points of the network” are the single persons, and those who are connected to them, and so on … However, not everyone sees it this way.

February 2010, a stranger invites me to get in touch with him on LinkedIn.
In the invitation he wrote “Congratulations Monica for your very careful profile and for your experience, I would like to expand my network and get in touch with you. I would be grateful if you could accept my request. Warm regards”.
Condividi contenuti