blog

Show must go on, Steve.

 

L'Uomo che ha dimostrato coi fatti la valenza del disruptive thinking...
vorrei che non fosse sentito come un addio a questa forza naturale,      
ma solo un arrivederci, chissà dove, chissà quando e sotto quale forma...

show must go on, Steve.

Show must go on...per tutti noi, noi che continueremo a essere affamati e visionari. Esploratori di nuove forme di pensiero e azioni senza paura di sbagliare.
Noi che non abbiamo paura della morte, ma solo quella di vivere una vita inespressa.

Un grande omaggio a Steve Jobs direttamente sul Blog di Fabio Bolognini :
STEVE'S ON A I-CLOUD

E una bellissima conversazione che continua anche qui: UN ESEMPIO DA NON DIMENTICARE

Arrivederci, Steve!

Monica Franco

Questa è una storia d'amore, e non solo.

Eh sì...ci sono "alcune" sensazioni che vanno condivise, che vanno amplificate, per gli effetti che generano... Anche quelle che al momento possono lasciarti... "un po' cosi'"...un po' in subbuglio, un po', sì..."colpito e affondato"! a fare i conti col turbinio di emozioni che ti si scatena dentro...e con te stesso, senza pietà...

Così...riporto quanto letto e visto nel blog "Equilibrio emotivo" di Barbara Puccio, a cui sono arrivata da una discussione su LinkedIn, dal titolo "Il valore di un abbraccio":
                                                                                                                     
"La fisicità e la pazienza  sono importanti nei rapporti interpersonali. La fisicità consente di esprimere sensazioni e sentimenti.
La pazienza aiuta e serve da esempio nelle dinamiche comunicative.
Le parole in questo contesto non hanno valore. Ma un abbraccio, sì.
Come testimonia questo eccellente video". 

Condividi contenuti